Didattica

Cerca

Login

IAFN

Iscriviti alla nostra News Letter

Home Notizie Caso Antinori, perizia: l'infermiera non firmò
Caso Antinori, perizia: l'infermiera non firmò PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio di Presidenza AIILF   
Giovedì 30 Giugno 2016 08:29

Caso Antinori, perizia: l'infermiera non firmò

 

Medico accusato di rapina di ovociti e sequestro di persona

La perizia grafologica, negli atti dell'inchiesta di Milano che ha portato all'arresto, lo scorso 13 maggio, del ginecologo Severino Antinori avrebbe accertato che la firma sui moduli del consenso all'asportazione degli ovociti non sarebbe dell'infermiera spagnola che ha poi denunciato proprio la sottrazione degli ovuli facendo scattare l'indagine, da poco chiusa con le accuse di rapina, lesioni e sequestro di persona.
In Procura è stato interrogato l'anestesista che lavorava alla clinica Matris, Antonino Marcianò, accusato anche lui di rapina degli ovuli e di sequestro di persona.
L'anestesista avrebbe raccontato di aver visto la giovane firmare, anche se in modo frettoloso, i moduli di consenso. La perizia grafologica, però, avrebbe stabilito che la firma non è quella dell'infermiera e, secondo gli inquirenti, potrebbe essere stato lo stesso Antinori a firmare quella carte.
Per questo motivo al ginecologo viene contestata anche l'accusa di falso

 

Notizie flash

Corso di aggiornamento: INTERVENIRE SULLA SCENA DEL CRIMINE

Per informazioni contattare la Segreteria AcISF

o l'Ufficio di Presidenza AILF

 

Sono aperte le convenzioni con i seguenti hotel:

- Hotel Cine Music 06.70.39.30.77

Hotel Tuscolana 06.70.22.65.3

Hotel Piccadilly 06.70.47.48.58

Ultimi Articoli





Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.