Didattica

Cerca

Login

IAFN

Iscriviti alla nostra News Letter

Home Risorse Materiale interessante dall' Associazione Notifiche mediante PEC: le pronunce di TAR e Cassazione
Notifiche mediante PEC: le pronunce di TAR e Cassazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Eugenio Cortigiano   
Lunedì 27 Gennaio 2014 08:26

Con le significative modifiche apportate alla Legge n. 53/1994, gli avvocati possono effettuare notificazioni tramite posta elettronica certificata come strumento alternativo alla notifica mediante servizio postale. A tal proposito è stato emanato ilD.M. 21 febbraio 2011, n. 44, col quale sono state promulgate le regole tecniche sul processo civile telematico, permettendo agli Avvocati di eseguire le notifiche mediante PEC.

Non sono mancati ricorsi, presso Tribunali Amministrativi Regionali e verso la Corte di Cassazione, aventi ad oggetto l’avvenuta notifica della PEC.

Il Tar Lazio – Roma, Sez. III bis, con decreto 12 novembre 2013, n. 23921 si è posto la questione sui presupposti ed i requisiti di ammissibilità in giudizio per provare l’avvenuta notifica di un atto a mezzo PEC, con riferimento ad un ricorso presentato da un’aspirante studentessa di Medicina all’Università degli Studi di Messina per richiedere l’annullamento delle graduatorie del concorso per l’ammissione al corso di laurea in medicina e chirurgia per l’A.A. 2013/2014, nonché per l’accertamento del diritto al risarcimento dei danni.

In questo caso, il Tar Lazio – Roma, riprendendo un suo orientamento espresso pochi giorni prima in materia d’integrazione del contradditorio per pubblici proclami (Tar Lazio, Sez. III bis, ordinanza collegiale 7 novembre 2013, n. 9506), considera che la finalità perseguita dai difensori possa essere raggiunta ai sensi dell’art. 52, comma 2, c.p.a., in virtù del quale “il presidente può autorizzare la notificazione del ricorso o di provvedimenti anche direttamente dal difensore con qualunque mezzo idoneo, compresi quelli per via telematica o fax, ai sensi dell’articolo 151 del codice di procedura civile”.

L’art. 52 comma 2 c.p.a., in combinato disposto con l’articolo 3, comma 3 bis, della Legge 21 gennaio 1994, n. 53, come modificato dall’art. 16 ter della Legge n. 228/2012, consente al Presidente di autorizzare la notificazione del ricorso a mezzo PEC rispettando l’art.13 delle norme tecniche di attuazione, allegato 2, c.p.a. di seguito specificate:

  • la notificazione del ricorso con modalità telematica, per quanto riguarda le amministrazioni, dovrà eseguirsi dai difensori a mezzo di posta elettronica certificata tramite l’indirizzo PEC indicato in ricorso, comunque corrispondente a quello risultante da pubblici elenchi;
  • la notificazione del ricorso dovrà essere effettuata, utilizzando l’indirizzo di posta elettronica certificata dell’amministrazione risultante da pubblici elenchi;
  • la prova della notifica del ricorso a mezzo PEC dovrà essere fornita in giudizio attraverso l’allegazione della ricevuta di consegna completa.

Il Tar, in questo decreto, autorizza la parte ricorrente alla notificazione del ricorso introduttivo a mezzo PEC alle amministrazioni resistenti nonché tramite pubblici proclami ai controinteressati.

Anche la Corte di Cassazione civile, sez. VI-1, nell'ordinanza 20 maggio 2013, n. 12205interviene in tema di notificazione a mezzo PEC.

Nel caso di specie la corte afferma che la comunicazione a mezzo posta elettronica dell’ordinanza pronunciata fuori udienza all’indirizzo indicato dal difensore non è valida in caso di mancato riscontro di avvenuta ricezione del destinatario o di riscontro oltre il termine perentorio imposto nel provvedimento per adempiere all’ordine.

La Cassazione giustifica tale conclusione dall’esigenza di assicurare certezza dell’avvenuta ricezione dell’atto da parte del destinatario, in considerazione del carattere sostitutivo della procedura telematica rispetto a quella cartacea, prevista dagli artt. 136 c.p.c.145 disp. att. c.p.c. per la comunicazione degli atti processuali e della possibilità di eventuali difetti di funzionamento del sistema di trasmissione.

 

Notizie flash

AGGIORNAMENTO SITO

BENVENUTI!

IL SITO E' IN COSTANTE AGGIORNAMENTO!!

OGNI GIORNO VENGONO PUBBLICATI NUOVI ARTICOLI E PROPOSTE CHE TROVERETE, IN PARTICOLARE, NELLA SEZIONE "RISORSE"

Ultimi Articoli





Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.